Quanto la Donazione di Denaro va in Asia e cosa fa il Blockchain hanno a che fare con esso?

donations in asia

Se qualcuno ti chiede: “Dove pensi che la maggior parte di global donazioni vengono inviati?” la tua risposta è probabilmente Africa. E ‘ vero, il continente ha la più alta prevalenza della denutrizione, che si stima essere il 20% della popolazione. Ma sai quanti di donazioni in denaro è inviato ai paesi Asiatici? Ho i miei dubbi. C’è un enorme numero di persone in Asia soffrono di povertà, malattie e catastrofi naturali. Quindi, quanto globale donazioni andare verso l’Asia? È sufficiente a soddisfare tutte le sue esigenze? E come può il blockchain contribuire a coprire il gap?

volunteeringFonte: https://www.cafonline.org/docs/default-source/about-us-publications/caf_wgi2018_report_webnopw_2379a_261018.pdf

Contenuti

  • 1 Asia non è una priorità di aiuti finanziari globali
  • 2 Alcuni paesi Asiatici imporre restrizioni su donazioni straniere
  • 3, Allo stesso tempo, l’Asia ha il maggior numero di persone sottoalimentate e stentata residenti
  • 4 Il blockchain è qui per aiutare le persone in stato di bisogno in Asia
  • 5 Conclusione

Asia non è una priorità di aiuti finanziari globali

La maggioranza assoluta del mondiale donazioni viene inviato in Africa, che ha la più grande percentuale di persone che vivono al di sotto della soglia di povertà.

  • Per esempio, nel 2016, il che CI ha fornito $10,6 miliardi di erogazioni per l’Africa Sub-Sahariana, $12,6 miliardi di euro per il Medio Oriente e il Nord Africa, e solo $7,9 miliardi di euro in totale a Sud e l’Asia Centrale, Asia Orientale e Oceania. Di questi, il 42% sono stati distribuiti per il conflitto, la pace, e per ragioni di sicurezza, e circa il 13% per il governo e la società civile. Il resto è stato lasciato per la risposta di emergenza, salute materna e infantile e la pianificazione familiare, l’agricoltura, l’istruzione di base, energia, infrastrutture e servizi sociali, il trasporto e lo stoccaggio, e per altre esigenze. Sanitaria di base, che non era tra i primi 10 settori che beneficiano di aiuti finanziari da NOI durante l’anno.

I numeri per il 2017 e il 2018 non sono completamente segnalato, tuttavia, si può già vedere lo stesso modello qui. Nel 2018, per esempio, $9,2 miliardi di aiuti di stato inviato in Africa Sub-Sahariana, del Medio Oriente e del Nord Africa, e a meno di $2,2 miliardi di Asia e Oceania.

  • Nel 2018, Asia, Afghanistan e Bangladesh sono stati i principali destinatari degli aiuti umanitari aiuti finanziari dall’Europa, con un massimo di €79 milioni ricevuti. Altri paesi Asiatici erano significativamente dietro di 39 milioni di euro sono stati inviati a Myanmar (il terzo più grande quantità) e di 11 milioni di euro per il Pakistan. Allo stesso tempo, di euro da 223 milioni di euro sono stati trasferiti nella Repubblica Democratica del Congo e 222 milioni di euro per la Nigeria. Anche se i paesi Africani sono ovviamente in alta bisogno di donazioni e aiuti finanziari globali, il problema con i paesi Asiatici rimane.

donations mapFonte: https://euaidexplorer.ec.europa.eu/

  • In Canada, il divario tra Africani e Asiatici aiuto è molto più piccoli, nel 2017, l’Africa ha ottenuto il 38% dell’esborso totale, e in Asia seguito con il 33%. Il più grande destinatario nel 2017 è stato in Afghanistan (CAD$233 milioni di euro). Tuttavia, in totale, le spese per i paesi Asiatici sono stati ancora meno di CAD$1,9 miliardi.

Locale Asiatica, le donazioni non sono abbastanza

Secondo le più recenti CAF Mondo Dando Indice 2018, l’Asia è il secondo risultato più alto del continente in termini di dare. Il problema è che anche se l’Asia di un anno di punteggio è invariato (34%), è ora di due punti percentuali inferiore rispetto alla media di cinque anni di punteggio, suggerendo una tendenza al ribasso per la donazione di denaro in tutto il continente.

Discutere di beneficenza in Asia è problematico a causa della mancanza di dati affidabili in tutta la regione, così come i mezzi istituzionali per raccogliere, dice Mark Sidel, Doyle-Bascom Professore di Legge e relazioni Pubbliche presso l’Università del Wisconsin-Madison. C’è ancora, tuttavia, una tendenza comune per tutti i paesi dell’asia – “Individuali ed aziendali, mi sta crescendo rapidamente in alcuni paesi, e in costante nella maggior parte degli altri, anche se non sempre si può misurare in modo efficace.”

Ci sono, tuttavia, alcuni ostacoli nel modo di incrementare le donazioni di beneficenza . In alcuni paesi, la normativa statale di controllo sulla società civile diventa molto restrittive. “Essi comprendono restrizioni sulla formazione e onerosi obblighi di registrazione per le organizzazioni, i limiti ammissibili scopi (ad esempio l’ampio e idee vaghe di sicurezza nazionale o di attività politica), restrittivi i criteri di adesione, divieti e anche sanzioni penali per gruppi non registrati, Marchio”, ha spiegato.

Paesi asiatici, Cina, Nepal, Vietnam, hanno creato un multi-step processo di registrazione per il non-profit e organizzazioni filantropiche, è necessaria l’approvazione, da parte di diversi attori istituzionali. Inoltre, in molti paesi, tra cui Cina, India, Pakistan, Bangladesh, Hong Kong, Hong Kong, il ruolo delle agenzie di sicurezza è in crescita, quando si tratta di registrazione e il monitoraggio e l’applicazione delle regole sulla non-profit della comunità. Infine, in alcuni paesi, tra cui India, incentivi fiscali per dare discriminatorie verso il governo-favorito organizzazioni di beneficenza.

In alcuni paesi Asiatici imporre restrizioni su donazioni straniere

Anche se di beneficenza locali in difficoltà la raccolta di donazioni a causa di regolamento restrizioni, i paesi che continuano a imporre limitazioni su finanziamenti stranieri. Un esempio è la nuova legge Cinese in materia di gestione di oltremare Ong e fondazioni, entrato in vigore nel 2017. La legge introduce restrizioni su come i gruppi esteri, in grado di operare in Cina e turni di registrazione e monitoraggio delle Ong straniere per il Ministero di Pubblica Sicurezza. Tutte le organizzazioni registrate secondo la legge, sono tenuti a presentare regolare “piani di lavoro” in cui si descrive la futura attività di polizia Cinese per l’approvazione.

E la Cina non è l’unico paese che dà un controllo speciale per esterni filantropia e organizzazioni no profit. Il Nepal, il Pakistan, il Bangladesh, e altri hanno fatto così. Il più antico set di restrizioni è il Esteri Indiano Contributi Regolamento Atto, 2010 (FCRA), che è stato finalizzato a regolare la ricezione e l’utilizzo delle donazioni straniere, da organizzazioni non governative in India. A causa della legge, come molti come 11.000 organizzazioni hanno perso il loro permesso di soggiorno per ricevere estero i contributi.

Mark Sidel ha detto, “Alcuni paesi si concentrano sulla società civile e gruppi di sostegno, cercando di limitare il finanziamento estero. Altri si concentrano più in generale sul finanziamento estero, cercando gradualmente di turno che dà verso più controllabile da fonti nazionali. Ma in tutta la regione esteri finanziatori e finanziamenti sono sempre più sotto pressione.”

Allo stesso tempo, l’Asia ha il maggior numero di persone sottoalimentate e stentata residenti

Ovviamente c’è un divario tra la quantità di donazioni inviate ai paesi Asiatici e quella necessaria a coprire le esigenze di tutti coloro che sono nel bisogno. Nonostante l’attuale donazioni per la regione, segnalato 75 milioni di persone vivono al di sotto della linea di povertà di $3.10 al giorno nel 2017 in Asia, Cina, Indonesia e Filippine.

Dal 2017, l’Asia ha il più alto numero di persone sottonutrite. La situazione è particolarmente urgente in alcuni del Sud-est Asiatico paesi come India, Pakistan e Bangladesh. Circa la metà di tutti i bambini rachitici e circa due terzi di tutti gli scarti di bambini sotto i cinque anni che vivono in Asia, e a circa 38 milioni di bambini sono nati con una carenza di iodio, che è una delle principali cause di compromettere lo sviluppo cognitivo nei bambini. Inoltre, circa due persone su cinque in Asia Orientale non hanno servizi igienico-sanitari adeguati, che porta i bambini a morire per infezioni batteriche e malattie.

donations asiaFonte: https://www.worldhunger.org/world-hunger-and-poverty-facts-and-statistics/

E non si tratta solo di disturbi e di povertà. Negli ultimi 30 anni, le catastrofi naturali sono sempre più diffusi in Asia – l’uragano e il ciclone stagioni portare a potenti tempeste che causano ingenti danni alle persone e alle famiglie, di agricoltura e di allevamento per la produzione, infrastrutture, e dei prezzi di mercato. Asia-Pacifico è considerata la più esposti alle catastrofi naturali, la regione del mondo.

Ciò che è chiaro è che le correnti donazioni in Asia non sono sufficienti. Così che cosa è la possibile soluzione?

La blockchain è qui per aiutare le persone in stato di bisogno in Asia

Il blockchain potrebbe essere la risposta alle esigenze di persone di origine Asiatica. La soluzione che potrebbe garantire la massima trasparenza nella donazione di monitoraggio di tutti i donatori, da entrambi gli individui e le istituzioni, sarebbe in grado di tenere traccia dei loro soldi e vedere esattamente dove si va. Paolo Agnello, un non-profit consulente, ha detto, “L’espansione di specializzati crypto fondi istituiti da grande carità finanziamento di istituzioni come la Fedeltà di Beneficenza sarà di aiuto nel diffondere e ampliare cryptocurrency dare. Senza dubbio ci saranno anche ulteriori test di smart contratti e blockchain gestito dare e di monitoraggio che, in caso di successo, in grado di stabilire una nuova norma per la trasparenza nella filantropia”.

charityFonte: https://wagner.nyu.edu/files/faculty/publications/04_nonprofits_light.pdf

Con un alto livello di trasparenza, sarebbe possibile mantenere il record di mondiali donazioni e capire il quadro completo, che sarebbe, a loro volta, per la redistribuzione dei fondi per i paesi e le persone che sono attualmente in stato di bisogno. In questo modo, l’intera donazione catena sarebbe diventato il più efficace, per esempio, le organizzazioni di carità con i fondi in eccesso sarebbe in grado di reindirizzare le regioni con più difficoltà.

Una delle soluzioni per la fornitura di tale opportunità per le donazioni è il mercato Internazionale di Assistenza ai disabili Catena (CICAD), co-fondata dal Mondo Aiuto Disabilità Welfare Foundation. Questa piattaforma piani per memorizzare le informazioni all’interno della carità processo sulla blockchain per migliorare il benessere pubblico ecosistema per l’assistenza ai disabili attraverso la decentralizzazione. I dati raccolti potranno essere sincronizzato con la disabilità globale di assistenza e di riduzione della povertà in tempo reale per creare un vero ambiente trasparente.

Nel mese di ottobre, la società ha annunciato i suoi piani per aiutare i meno fortunati a Singapore dopo una conversazione con il direttore di Sviluppo e di Strategia presso la Fondazione della Comunità di Singapore. Durante lo stesso mese, CICAD firmato l’accordo ufficiale con il Digitale di Cambio del Thailandia, e i gettoni sono disponibili su exchange a partire dal 1 ° dicembre. Digital asset titolari l’uso CICAD gettoni di svolgere attività di donazione peer-to-peer, senza alcun organizzazioni di terze parti o delle commissioni di gestione. Disabili gruppi di cambio la valuta digitale premi ottenuti per i servizi medici, di assicurazione e di nuovi dispositivi smart, che consentirà di ridurre i costi e servire le persone in tutto il mondo.

Ci sono anche altri progetti che permettono di aumentare la trasparenza nelle donazioni di settore da incentivare beneficenza per l’esecuzione di progetti con la massima chiarezza. Le prestazioni di ogni progetto è a disposizione del pubblico, rendendo più facile per i finanziatori, sia individuale che istituzionale, di identificare i progetti che hanno più bisogno e diretto, o reindirizzare il denaro verso di loro. Altre soluzioni tagliare la burocrazia, che riduce significativamente il costo di donazioni, e di consentire un elevato livello di trasparenza e di responsabilità. Tali progetti sono Alice, Giventh.io, e Cherr.io.

Conclusione

Globale donazioni mercato è enorme – da soli è quasi $50 miliardi di dollari all’anno per aiutare i paesi esteri. La destinazione principale per le donazioni è l’Africa, mentre i paesi Asiatici sono per lo più lasciato, ad esempio, meno del 20% di NOI un aiuto finanziario va alla regione (compresa la banca Centrale, Orientale e Meridionale Asia Oceania), che è di meno che le donazioni inviate in Africa Sub-Sahariana. Che è, nonostante il fatto che 75 milioni di persone nel continente vivono al di sotto della linea di povertà e il numero di persone sottonutrite nei paesi Asiatici superare, in qualsiasi altra regione. Inoltre, l’Asia è l’epicentro di catastrofi naturali – come già accennato, è considerato di essere più esposti alle catastrofi naturali, la regione del mondo.

Il blockchain potrebbero essere utilizzati per coprire le esigenze dell’Asia aiuti finanziari. Grazie a questa tecnologia è possibile tenere traccia di tutte le donazioni, la creazione di un sistema trasparente con una perfetta comprensione delle esigenze dei paesi e delle loro organizzazioni di beneficenza. Il blockchain sarebbe consentire il reindirizzamento di fondi per quelle persone che hanno veramente bisogno di loro, in modo che i fondi non sarebbero utilizzati o essere rubato.

donating moneyFonte: https://dilbert.com/

Anche se la massiccia implementazione di questa tecnologia potrebbe essere molto complicato per gli operatori di mercato, raggiungendo un nuovo livello di trasparenza sul mercato sarà possibile e sarà meglio per tutti, in tutto il mondo.

Grazie per la Howtotoken Agenzia di esperti per le informazioni e commenti di questo argomento.

Tutti i materiali presenti su questo sito sono solo a scopo informativo. Nessuno del materiale dovrebbe essere interpretate come consigli di investimento.